Politica Italia

Ada Lucia De Cesaris, vicesindaco Milano si dimette. Pisapia: “Spero ci ripensi”

Ada Lucia De Cesaris, vicesindaco Milano si dimette. Pisapia: "Spero ci ripensi"

Ada Lucia De Cesaris (Foto Ansa)

MILANO – Dopo una serie di scontri in Consiglio comunale, il vicesindaco di Milano, Ada Lucia De Cesaris, si è dimessa dalla giunta. “Si tratta di una decisione presa dopo approfondite riflessioni sugli ultimi mesi di lavoro – spiega in una nota – che hanno messo in evidenza difficoltà non più sormontabili nella prosecuzione della mia attività amministrativa per il venir meno del rapporto di fiducia con una parte della maggioranza in Consiglio comunale”. “Spero ci ripensi”, ha detto il sindaco Giuliano Pisapia in Consiglio comunale, aggiungendo che “Ada Lucia continuerà ad occuparsi della nostra città”.

De Cesaris, che lascia anche le deleghe all’Urbanistica, Edilizia privata ed Agricoltura, era stata scelta da Giuliano Pisapia come vicesindaco nel 2013, in sostituzione di Maria Grazia GuidaNella mattinata di martedì Pisapia aveva invitato De Cesaris a prendersi un ulteriore momento di riflessione. La decisione di dimettersi sarebbe arrivata all’indomani di un duro scontro in consiglio comunale su una vicenda all’apparenza secondaria: la realizzazione di un’area per i cani all’interno del Parco Trapezio nel quartiere Santa Giulia. Ma è stata solo l’ultima goccia

“Penso di aver svolto e portato a compimento il mandato per il quale sono stata nominata – ha aggiunto l’assessore dimissionario – Un mandato che ha comportato sfide impegnative ed il raggiungimento di importanti risultati, per i quali voglio ringraziare tutti i miei collaboratori e i lavoratori della pubblica amministrazione, che con impegno, cordialità ed affetto hanno condiviso con me progetti, battaglie ed obiettivi”. De Cesaris ha voluto anche ringraziare “il sindaco Pisapia, che mi ha offerto un’occasione straordinaria e che ha fatto di Milano una città in grado di volare, al centro dell’attenzione internazionale”.

Lunedì c’è stato l’ultimo scontro per il voto su un’area cani nel quartiere di Santa Giulia. A proporlo era stato il consigliere di Forza Italia Gianluca Comazzi, un emendamento che faceva parte dell’accordo Pd-Forza Italia sul bilancio (una delle condizioni per la fine dell’ostruzionismo). Nonostante il no del vicesindaco, l’emendamento è passato con i voti di buona parte del Pd. La decisione di De Cesaris, dunque, non avrebbe a che fare con le voci di una sua possibile candidatura alle primarie.

 

To Top