Blitz quotidiano
powered by aruba

Sondaggio Torino: Fassino solo un punto sopra Appendino, M5S

TORINO – Sondaggio: Fassino solo un punto sopra Appendino, M5S. Un sondaggio commissionato dal Pd in tutte le città dove si vota ha dato la sveglia a Torino: qui il partito del sindaco uscente e candidato Piero Fassino è attestato tra il 28 e il 30%. Il Movimento 5 Stelle, per il quale si candida a sindaco di Torino Chiara Appendino, è dato tra il 27 e il 29%. Centrodestra al 20% con la Lega accreditata di un 9/10%.

In pratica un solo, esiguo punto percentuale divide i due contendenti principali, un vero colpo per il Pd locale, abituato da sempre a spuntare un ormai storico e fisiologico 2/3% in più rispetto alla media nazionale. Su La Stampa, Beppe Minello riferisce dell’ansia inaspettata procurata dal sondaggio, tale da spingere i vertici a chiedersi con preoccupazione, “dov’è che abbiamo sbagliato?”.

C’è chi nega che un sondaggio sia mai stato commissionato. Chi prova a dare la colpa alla “Lista Civica per Fassino”, colpevole di drenare voti (tra il 2 e il 4%) al partito invece che allargare il perimetro dei consensi. Altri invitano a non sottovalutare l’esito del referendum appena trascorso sulle trivelle: quel 36% di sì (cioè no a Renzi e alle trivelle) segnalerebbero esistenza e radicamento di un movimento di opinione avverso al Pd che in una consultazione dove si prevede un 60% massimo di partecipanti avrebbe un suo peso decisivo.