Blitz quotidiano
powered by aruba

Aston Villa, Jack Grealish coinvolto in un party a base di “hippy crack”

LONDRA – Jack Grealish, giocatore dell’Aston Villa, dovrà spiegare al tecnico Di Matteo il suo reale coinvolgimento ad un party che l’avrebbe visto protagonista, a seguito di una denuncia per schiamazzi e rumori notturni.

Il centrocampista, non nuovo a intemperanze di questo genere, verrà sicuramente multato dal club inglese (si parla di 40mila sterline) ma ciò che preme al tecnico italiano è capire se può ancora contare sulla professionalità di un giocatore importante.

Il 21enne nazionale Under 21 era presente ad una party a Birmingham. Una festa a base di “Hippy crack”, la nuova droga legale che a Londra sta impazzendo dallo scorso 2013. Si tratta di un gas esilarante, l’ossido di diazoto, che si soffia tramite delle bombolette all’interno di palloncini che poi vengono inalati.