Blitz quotidiano
powered by aruba

Atalanta-Roma streaming e diretta tv, dove vederla

ATALANTA-ROMA IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Atalanta-Roma, partita valida per la 13a giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

ATALANTA-ROMA ORE 15

Atalanta (4-4-2): Berisha; Zukanovic, Toloi, Caldara, Masiello; Kurtic, Kessié, Gagliardini, Spinazzola; Petagna, Gomez.

A disp.: Sportiello, Bassi, Stendardo, Migliaccio, D’Alessandro, Grassi, Raimondi, Freuler, Carmona, Pesic, Paloschi, Pinilla. All.: Gasperini
Squalificati: Conti
Indisponibili: Dramé, Suagher, Cabezas, Konko

Roma (3-4-1-2): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; B. Peres, De Rossi, Strootman, Perotti; Nainggolan; Salah, Dzeko
A disp.: Alisson, Crisanto, Seck, Juan Jesus, Emerson, Gerson, Paredes, El Shaarawy, Iturbe. All.: Spalletti
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Florenzi, Mario Rui, Vermaelen, Totti

LE ULTIME

Qui Atalanta: Dopo tre turni di stop (bicipite femorale sinistro) Toloi e’ arruolato con Caldara e Masiello davanti a Berisha. Sulle corsie, squalificato Conti, si disputano due maglie D’Alessando, Spinazzola e Drame’, che pero’ non ha smaltito del tutto la lesione al flessore sinistro. Fuori causa Cabezas e Konko. Freuler aspira al posto soffiatogli da Gagliardini, ma i due potrebbero giocare insieme a discapito di Kessie, tornato solo mercoledì.

Qui Roma: Paredes convocato, mentre resta fuori Totti. Solo nove giocatori in panchina per Spalletti.

Una Roma in formato Juve per puntare alla vetta. Luciano Spalletti chiede questo alla sua squadra alla vigilia della trasferta di Bergamo, dove i giallorossi affronteranno “la rivelazione del campionato”. Per il tecnico toscano, d’altronde, la formazione allenata da Gasperini è la vera sorpresa del torneo, “una delle migliori squadre in questo momento, e lo dicono i numeri e il gioco che esprime in campo”. Per questo, sottolinea, “dobbiamo essere pronti a combattere respiro dopo respiro con loro. Siamo disposti a fare questa battaglia, l’ho visto dai miei calciatori”.

Quello che Spalletti vorrebbe vedere dalla Roma è soprattutto un atteggiamento complessivo il più simile possibile a quello che da sempre caratterizza i giocatori della Juventus. “Per essere al loro livello dobbiamo fare quello che fanno loro. Per essere bravi a mirare alla Juve dobbiamo fare come loro: vincere le partite come le vincono loro, vincere quante partite vincono loro, avere gli stessi obiettivi che hanno loro – confessa -. Loro hanno mestiere nel portare a casa i risultati, hanno la bravura a cogliere l’attimo, sanno valutare il momento più importante della partita. Noi invece dobbiamo ancora consolidare quanto fatto vedere nell’ultimo periodo. Abbiamo sempre bisogno di essere bellissimi per portare a casa i tre punti”. Per portare a casa un prolungamento di contratto, poi, servirà anche altro. “Bisogna meritarselo perché per stare alla Roma bisogna fare risultati” ricorda Spalletti, in scadenza a fine stagione ma al momento non così ansioso di firmare il rinnovo.

“E’ un discorso che non mi coinvolge” assicura, spiegando poi il motivo: “La Roma a volte ha fatto contratti ad allenatori che ha mandato via poco dopo dovendo poi continuare a pagarli. Questo non mi sembra corretto, per cui ogni tanto sbagliano valutazioni. E io li voglio aiutare a non sbagliare”. Soprattutto, Spalletti vuole un rinnovo figlio di quanto prodotto sul campo: “Il discorso di valutazione obiettiva sul lavoro sarà fatto in base ai numeri che faremo fino in fondo. E questo dipenderà dalla squadra, da me dipende poco. Si sbaglia a dire che dopo 12 gare abbiamo già fatto un risultato, ci sono tantissime partite ancora da giocare. Devo far vedere di volta in volta la qualità del lavoro”. Non per questo però la società dovrà restare con le mani in mano. “E’ giusto che si organizzi per prevenire tutto – ammette -. Deve cominciare a guardare i giocatori, lo farà, e lo sta facendo come in passato visto che in questi ultimi anni la Roma ha fatto anche dei buoni risultati, è in crescita continua, sta lavorando in maniera profonda e seria”. Ma per arrivare al top dovrà seguire l’esempio della Juventus.

Immagine 1 di 24
  • Edin Dzeko, ladri in casa mentre fa doppietta al Sassuolo: rubati soldi e borseEdin Dzeko, ladri in casa mentre fa doppietta al Sassuolo: rubati soldi e borse
  • Serie A classifica marcatori: Edin Dzeko, Mauro Icardi e Ciro Immobile sul podio (Ansa)
  • Sassuolo-Roma 1-3. Video gol highlights, foto e pagelle. Dzeko doppietta (Ansa)
  • Dzeko segna, De Rossi esulta così: "Pezzi di m..." (foto Ansa)
  • Roma-Fondi 4-0, video gol highlights: Dzeko - Szczesny show. Dzeko nella foto archivio Ansa
  • Montreal Impact-Roma 0-2 Highlights, Dzeko gol
  • Calciomercato Inter, ultim'ora: Dzeko, Bernardeschi, Vermaelen
  • Calciomercato Milan, Edin Dzeko al posto di Carlos Bacca? (foto Ansa)
  • Spalletti: "Tutto ok con Totti. Dzeko, tempo scaduto"
  • Dzeko
  • Dzeko e Totti
  • Roma-Inter 1-1, Salah al tiro nella foto Ansa
  • Udinese-Roma, Dzeko esulta dopo gol (foto Ansa)
  • Udinese-Roma, Dzeko esulta dopo gol (foto Ansa)
  • Udinese-Roma, Dzeko esulta dopo gol (foto Ansa)
  • Udinese-Roma, Florenzi esulta dopo gol (foto Ansa)
  • Roma, Dzeko nella foto Ansa
  • Dzeko nella foto Ansa
  • Roma, Dzeko nella foto Ansa
  • As Roma, Edin Dzeko (foto Ansa)
  • Dzeko alla fine di Roma-Bate Borisov (foto Ansa)
Immagine 1 di 24

TAG: ,