Sport

Barcellona da incubo in Champions, Luis Enrique: “Critiche contano zero”

Barcellona da incubo in Champions, Luis Enrique: "Critiche contano zero"

BARCELLONA – “Le critiche per me contano zero, io e la stampa siamo due cose diverse”. Così, senza tanti fronzoli, Luis Enrique si è difeso, dopo la sonora sconfitta (4-0) del Parco dei Principi contro il PSG, in Champions.

In casa catalana non è stata una settimana facile, perché certi tracolli – anche per come maturano – lasciano sempre una coda di polemiche, veleni difficili da smaltire.

“Lo so che in Champions la situazione si è fatta dura – le parole dell’allenatore dei blaugrana, alla vigilia del match casalingo in Liga contro il Leganes – ma siamo ancora in corsa su tre fronti e non tutto è da buttare. Penso già alla sfida di ritorno contro il PSG; inoltre, non dimentichiamoci di essere già in finale di Coppa del Re (i catalani affronteranno l’Alaves)”. Sul proprio futuro, ‘Lucho’ ha ammesso di “non avere preso ancora alcuna decisione”.

“Tutto – ha ammesso – dipenderà dall’andamento della squadra in questi mesi decisivi della stagione”.

To Top