Juventus

Andrea Barzagli: “Spogliatoio Juventus spaccato? Non è successo niente”

Andrea Barzagli: "Spogliatoio Juventus spaccato? Non è successo niente"

Andrea Barzagli: “Spogliatoio Juventus spaccato? Non è successo niente”
(FOTO ANSA)

TORINO – La notte di Cardiff è un incubo difficile da scacciare. E l’addio di Bonucci ha alimentato ancora il tormentone destinato chissà quando a finire. Impossibile non tornarci su anche per i giocatori, quanto meno sui social. Ieri era intervenuto Mandzukic per smentire un fake di una sua presunta intervista, oggi è sceso in campo Andrea Barzagli, un altro pezzo della BBC che Bonucci ha smontato passando al Milan. Il saluto all’ex compagno di squadra e di reparto, “Abbiamo passato anni fantastici, in bocca al lupo per la tua nuova avventura” per i tanti che hanno commentato è diventato l’aggancio per chiedere la “verità” sui motivi del divorzio di Bonucci e sulla notte di Cardiff.

“Qualcuno – ha scritto Barzagli – ultimamente ha dipinto lo spogliatoio come ormai diviso, con invenzione e fantasie su liti e scontri. Ma noi conosciamo la verità”. Un passaggio un po’ sibillino che ha costretto lo stesso Barzagli, in un commento successivo, a precisare: “La verità è che non è successo niente”. Sull’argomento è intervenuto con un tweet senza troppi giri di parole Dani Alves, ex uscito sbattendo la porta: “Per vostra informazione, siamo stati insieme a commentare, soffrendo, la sconfitta fino alle 6 del mattino, non gettate m… senza sapere quello che accade”. Il tweet del brasiliano è stato retwittato, tra gli altri, proprio da Bonucci. Per fortuna di Allegri, che proprio oggi ha festeggiato in 3 anni alla Juve, non è così lontano il tempo delle prime amichevoli: dal 23 luglio al 5 agosto i bianconeri potranno ‘distrarsi’ con Barcellona, Psg, Roma e Tottenham, prima di giocarsi il primo trofeo, la Supercoppa italiana, il 13 agosto contro la Lazio.

Domani si aggregherà alla squadra il neo acquisto Douglas Costa, che nel primo pomeriggio incontrerà la stampa all’Allianz Stadium; gli ultimi ad arrivare saranno Rugani, reduce dagli Europei under 21, e gli altri sudamericani Dybala, Higuain, Alex Sandro e Cuadrado.

To Top