Juventus

Porto-Juventus 0-2: Pjaca e Dani Alves, la vittoria della panchina

Porto-Juventus 0-2: Pjaca e Dani Alves, la vittoria della panchina

OPORTO – Per battere il Porto è servita la panchina. Il Porto era partito forte ma l’occasione più pericolosa della prima mezzora la crea la Juventus con Dybala, che si mangia un gol calciando alto. La svolta della partita arriva al 27′, quando Telles prende il secondo giallo per un brutto fallo su Lichtsteiner (il primo era stato poco prima su Cuadrado).

Espirito Santo allora sceglie di sacrificare il gioiellino André Silva, inserendo Layun sulla fascia sinistra e lasciando Tiquinho unica punta. Prima dell’intervallo ci prova anche Khedira con un colpo di testa fuori bersaglio. Poi un intervento in angolo di Casillas su tiro di Khedira, infine il palo di Dybala dopo un gran sinistro. Si va all’intervallo tra i fischi assordanti dei tifosi del Porto, che non gradiscono l’arbitraggio di Brych, giudicato troppo fiscale.

Porto-Juventus 0-2 pagelle, highlights, foto. Pjaca-Dani Alves gol

Il secondo tempo è un vero assedio della Juve. Dopo un gol annullato a Dybala per fuorigioco arriva il tiro alto di Khedira e la conclusione dalla distanza ancora di Paulo. In mezzo c’è il colpo di testa di Herrera che spaventa i bianconeri. Il Porto si difende e la Juve è poco lucida. Allegri allora manda in campo Pjaca al posto di Cuadrado, una scelta azzeccata. Al 73′ ci pensa Pjaca, che trova il primo gol con la Juventus nella serata più importante. Subito dopo raddoppia Dani Alves, entrato da un minuto, su cross di Alex Sandro. Partita finita e qualificazione in tasca.

To Top