Blitz quotidiano
powered by aruba

Martin Castrogiovanni a Las Vegas: “Parente malato” ma…

PARIGI – Scoppia in Francia il caso legato al rugbysta Martin Castrogiovanni. Il pilone della nazionale italiana e del Racing Metro è infatti stato sospeso dal suo club. E secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano l’avrebbe fatta abbastanza grossa: ha detto al suo club di dover urgentemente volare in Argentina per problemi familiari (un parente molto malato) e ha così saltato la semifinale di Coppa Campioni del suo Racing contro il Leicester.

Solo che Martin Castrogiovanni non è andato in Argentina. Almeno stando a quanto dimostra Instagram. Il pilone della Nazionale è stato infatti visto e fotografato a Las Vegas mentre festeggiava con Zlatan Ibrahimovic e altri giocatori del Psg lo scudetto e la coppa nazionale del club francese. Immediata la sospensione del giocatore decisa dal Racing Metro.

Scrive Il Fatto:

barba folta, occhiali da sole, torso e inequivocabile tatuaggio sulla spalla sinistra, è proprio lui accanto a Ibrahimovic. Il Racing non l’ha ovviamente presa bene e ha deciso di sospenderlo in via precauzionale, in attesa che un’inchiesta interna chiarisca l’accaduto.

Il 34enne originario di Paranà, 118 presenze in Nazionale, come riporta il sito del giornale francese, è un grande amico di molti giocatori del PSG, tra i quali l’italiano Marco Verratti. E con loro va spesso a cena nel ristorante Volver. Questa volta, però, il legame rischia di costargli caro perché l’appuntamento del Racing era davvero storico. Castrogiovanni è tra i giocatori stranieri più popolari in Francia, dove ha giocato nel a Tolone, dopo aver vinto quattro Premiership inglesi vinte con il Leicester. Tanti i successi anche con il club d’Oltralpe con cui ha conquistato una Top14, il campionato transalpino di rugby, e due edizioni della Heineken Cup. Poi il passaggio al Racing, prestazioni altalenanti e una storia che rischia di naufragare.

Immagine 1 di 5
  • Martin Castrogiovanni festa 5
  • Martin Castrogiovanni
Immagine 1 di 5