Milan

Calciomercato Milan: Mbappé, Aubameyang, Fabregas nel mirino di Fassone

Calciomercato Milan: Mbappé, Aubameyang, Fabregas nel mirino di Fassone

Calciomercato Milan: Mbappé, Aubameyang, Fabregas nel mirino di Fassone (Ansa)

MILANO, Calciomercato Milan – Milan scatenato sul calciomercato. Yonghong Li è stato chiaro: vuole riportare il Milan nell’Europa che conta e per fare questo c’è bisogno di acquisti di primo livello.

Fassone si sta già muovendo e ha iniziato a sondare le piste per Mbappé del Monaco, ma la concorrenza è ampia dopo il suo exploit in Champions League, per Aubameyang, in uscita dal Borussia Dortmund, e per Fabregas, desideroso di tentare una esperienza in Italia. 

I fatti seguono alle parole e alle promesse. Così i continui incontri tra Vincenzo Montella e la nuova dirigenza per programmare il futuro del Milan la dicono lunga sulla volontà delle parti di continuare a lavorare insieme, anche se al momento di rinnovo di contratto, in scadenza nel giugno del 2018, non si è ancora parlato.

San raffaele

Di ufficiale restano solo le citazioni inequivocabili di questi primi sei giorni del Milan targato Yonghong Li: gli attestati di Fassone nella conferenza stampa di insediamento (“Montella ha tutta la nostra stima e il nostro apprezzamento, nel futuro del Milan c’è Vincenzo”) e i complimenti restituiti dal tecnico dopo il pareggio nel derby (“Sono arrivati in punta di piedi e hanno chiesto di divertirci”).

La sensazione dunque è che questo matrimonio sia destinato a continuare anche nella prossima stagione. Dopo il primo summit avvenuto ieri sera a Casa Milan e durato circa tre ore, ecco anche oggi una nuova riunione tra gli Stati Generali al centro sportivo di Milanello: altre ne seguiranno nei prossimi giorni, con il calciomercato estivo come tema centrale.

Il nuovo direttore sportivo Massimiliano Mirabelli è salito in mattinata per visionare il doppio allenamento del Milan in vista della partita di domenica contro l’Empoli: ha pranzato insieme a Montella nel ristorante di Milanello e qui hanno aspettato l’ad Marco Fassone, arrivato poco prima dell’inizio dell’allenamento pomeridiano. Tanti sono stati i nomi spesi nelle scorse ore: la priorità del nuovo Milan è accaparrarsi un attaccante di alto profilo (Aubameyang o Morata), mentre in difesa sembra bloccato Musacchio del Villarreal (già cercato in estate) per 15 milioni più 3 di bonus.

Poi sarà il turno di un centrocampista: Fabregas, Kovacic o Luiz Gustavo tra le varie alternative. Ma tra le priorità di Fassone e Mirabelli devono esserci necessariamente i rinnovi: non hanno ancora un appuntamento fissato con gli agenti di Donnarumma, De Sciglio e Suso ma i primi contatti verranno presi a breve. Inoltre ci sarà da discutere i riscatti di Pasalic con il Chelsea e di Deulofeu, dell’Everton ma vicino al ritorno al Barcellona.

Insomma, si profila un’agenda fitta di impegni per Mirabelli, la cui nomina è stata ufficializzata nel primo pomeriggio con un comunicato: nessuna sorpresa visto che l’ex capo scout dell’Inter dopo il closing aveva già preso possesso dell’ufficio di Adriano Galliani (quello di Barbara Berlusconi invece è passato nelle mani di Fassone).

I primi passi del nuovo Milan: i passi in cui si giocherà tanta credibilità agli occhi dei propri tifosi.

To Top