Blitz quotidiano
powered by aruba

Marco Van Basten, 100 gol con la maglia del Milan (VIDEO)

“Tutti, me compreso, vorrebbero essere Marco Van Basten”.

George Weah

Van Basten: un talento immenso

Una tecnica impeccabile, astuzia e l’istinto del gol sono state le caratteristiche di Marco Van Basten. Nato nel 1964 a Utrecht, questo calciatore ambidestro – veloce come un fulmine nonostante il fisico possente – ha esordito come calciatore nel 1981 – dopo essere cresciuto nelle giovanili dell’Ajax – coronando il sogno di giocare con il suo idolo, il grande Johan Cruijff di cui è stato considerato il degno erede. Van Basten è considerato ancora oggi uno degli attaccanti più forti di tutti i tempi e nella sua carriera ha vinto e fatto di tutto tutto: 3 palloni d’oro, 300 gol – di cui 276 con le squadre di club e 24 in nazionale, questi sono i numeri di un calciatore che dal 1987 al 1993 è stato splendida e ineguagliata bandiera del Milan con cui ha vinto 4 scudetti, 3 Coppe Campioni, 2 Intercontinentali, 4 Supercoppe Italiane e 3 Supercoppe Europee. Prima con Arrigo Sacchi – due scudetti vinti – e poi con Fabio Capello – i successivi due – , Marco Van Basten riesce a splendere e ad esaltare pubblico e tifosi dominando la classifica dei cannonieri – 25 gol in 31 partite nel 1992 – e rivelando la sua classe pura come un diamante.

Un uomo semplice

Umile, nonostante il talento, ha saputo mantenere i piedi per terra al di là del campo di calcio, dicendo di se stesso: “Sono un calciatore normale che ogni tanto fa cose eccezionali”. E di cose eccezionali il numero 9 del Milan ne avrebbe fatte ancora di più se la sua carriera non fosse stata stroncata da un infortunio alla caviglia che l’ha costretto al ritiro a soli 28 anni. Il più grande omaggio al suo talento è stato, tra i tanti, probabilmente quello di Diego Armando Maradona che disse di lui:

“Non ho mai visto un giocatore più elegante di Van Basten. Una macchina da gol che si è rotta quando stava per diventare il migliore di tutti. Se Dio ha deciso che non può più giocare vuol dire che non vuole più gol belli”.

Nel video che vi presentiamo – tratto da “I tulipani del Milan” – sono raccolti i primi 100 gol segnati da Van Basten con la maglia rossonera fin dalla Coppa Italia del 1987: un caleidoscopio di gol strabilianti, segnati con un talento inesauribile, sempre pronto a sorprendere e a infiammare il cuore.


TAG: , , ,

PER SAPERNE DI PIU'