Blitz quotidiano
powered by aruba

Sampdoria-Milan 0-1 highlights-pagelle-video gol: Bacca-Dodo

GENOVA – Sampdoria-Milan 0-1 highlights-pagelle-video gol: Bacca-Dodo. Sampdoria-Milan 0-1, gol: Carlos Bacca al 71′. Cliccare qui per la cronaca della partita.

A Genova, Milan batte Sampdoria 1-0 (0-0). Sampdoria (3-4-2-1): Viviano 6.5, Cassani 6, Silvestre 6.5, Diakitè 6, De Silvestri 6, Fernando 5.5, Krsticic 5.5 (21′ st Barreto 5.5), Dodo’ 5.5, Soriano 5 (35′ st Muriel sv), Alvarez 6 (11′ st Correa 5.5), Quagliarella 6. (57 Brignoli, 1 Puggioni, 4 Moisander, 9 Rodriguez, 13 Pereira, 17 Palombo, 37 Skriniar, 18 Christodoulopoulos). All.: Montella 6.

Milan (4-3-1-2): Donnarumma 6.5, Abate 7, Alex 6.5, A. Romagnoli 6, Antonelli 6, Kucka 6, Montolivo 6, Bertolacci 6 (9′ st Poli 5.5), Bonaventura 6 (43′ st Boateng sv), Bacca (35′ st Menez sv), Balotelli 6.5. (1 Lopez, 32 Abbiati, 2 De Sciglio, 4 Mauri, 5 Mexes, 10 Honda, 17 Zapata, 73 Locatelli, 96 Calabria). All.: Brocchi 6.5.

Arbitro: Valeri di Roma 6. Rete: nel st 26′ Bacca. Angoli: 7-5 per il Milan. Recupero: 2′ e 5′. Ammoniti: Krsticic, Poli, Kucka per gioco scorretto, Fernando per proteste, De Silvestri per comportamento non regolamentare. Spettatori: 21.700.

** Il GOL ** 26′ st: Kucka serve Bonaventura che vede libero in area Bacca, il colombiano controlla e batte Viviano con un preciso rasoterra.

Una vittoria per l’Europa, quella del Milan a Genova: con un gol di Bacca conquista i tre punti e tiene a distanza la Lazio. Per la Sampdoria una sconfitta che brucia tra le proteste per un gol annullato e quelle per un presunto fallo di Kucka nell’azione del vantaggio ospite.

Soprattutto una sconfitta che rimanda ancora la salvezza dei padroni di casa che mantengono comunque sei punti di vantaggio sulla terz’ultima. Nessuna rivoluzione nell’undici di partenza per Cristian Brocchi, al di là del nuovo modulo, alla prima da allenatore rossonero.

L’ex tecnico della Primavera rinuncia a Honda ma si affida agli stessi giocatori utilizzati da Mihajlovic. Per Montella cambio obbligato in difesa con la squalifica di Ranocchia sostituito da Silvestre mentre il rientro di Alvarez permette all’ex aeroplanino di schierarlo in coppia con Soriano alle spalle di Quagliarella.

Sfida dai ritmi subito elevati e sono i rossoneri i primi a rendersi pericolosi con un’incursione di Balotelli fermato fallosamente quasi al limite. La punizione che ne scaturisce vede lo stesso numero 45 al tiro: alto.

Due minuti dopo Bacca lavora un buon pallone dal limite, si libera di due avversari e cerca l’incrocio ma il tiro termina a lato. La risposta dei blucerchiati non si fa attendere ed è Alvarez a provare dalla distanza ma la conclusione finisce a lato. Al 24′ il Ferraris esplode.

Rovesciata di Fernando in area, Quagliarella sfiora il pallone che arriva a Dodo’ sul secondo palo che segna. L’assistente non segnala alcun fuorigioco, ma Valeri, dopo essersi consultato con l’arbitro di porta Di Bello, annulla per la posizione irregolare di Dodo’.

Le azioni si susseguono in velocità da una parte e dall’altra ma spesso si fermano al limite dell’area. Non così poco dopo la mezz’ora quando un cross di Abate da destra trova Bacca che prova la deviazione vincente sotto misura ma Viviano con un ottimo riflesso gli nega la gioia del gol.

E’ l’ultima vera emozione di un primo tempo bello e combattuto. Dagli spogliatoi escono gli stessi 22 che hanno iniziato la gara, ma i ritmi, dopo una prima frazione giocata a velocità altissima, sono subito diversi.

La partita però non sembra risentirne e rimane piacevole anche se gli errori, nei passaggi e nelle conclusioni, continuano a condizionare il risultato. Bacca soffre i difensori blucerchiati mentre Balotelli cerca soprattutto la conclusione dalla distanza senza fortuna.

Gli uomini di Montella invece si affidano principalmente a cross in area che la difesa rossonera libera regolarmente senza problemi. Al 18′ un pallone rubato da Kucka diventa un assist per Bacca ma il suo diagonale di rabona in corsa viene deviato in angolo.

Dalla parte opposta Quagliarella si gira bene in area ma Donnarumma è attento e blocca a terra. Ci prova poi Kucka ma il suo diagonale è impreciso. Il Milan sembra avere conquistato il predominio del campo mentre la Samp si affida a ripartenze veloci.

La svolta al 26′ quando Kucka ruba palla a Dodò, secondo i blucerchiati fallosamente, e serve Bonaventura che in area trova libero Bacca, il colombiano da buona posizione batte Viviano.

Le proteste per il vantaggio innervosiscono le due squadre e poco dopo De Silvestri e Poli al termine di un contrasto si affrontano in un duello che i compagni fermano a fatica, Valeri punisce così entrambi con il giallo.

Montella prova anche la carta Muriel dopo aver già inserito Correa per uno stanco Alvarez ma il muro difensivo del Milan regge e nemmeno i cinque minuti di recupero bastano alla Sampdoria per recuperare una sconfitta che rimanda ancora la salvezza.

Sampdoria-Milan, video con il gol messo a segno da Carlos Bacca dopo un grande numero di Jack Bonaventura.

Sampdoria-Milan, video con il gol annullato a Dodò per una posizione dubbia al momento del tocco finale. Probabilmente non era fuorigioco.

Sampdoria-Milan, video con i cori degli ultrà della Sampdoria.

Sampdoria-Milan, video: Kucka nel mirino dei tifosi della Sampdoria.

SAMPDORIA (3-4-2-1): Viviano; Diakité, Silvestre, Cassani; De Silvestri, Fernando, Krsticic, Dodò; Alvarez, Soriano; Quagliarella. Allenatore: Montella.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka, Montolivo, Bertolacci; Bonaventura; Bacca, Balotelli. Allenatore: Brocchi.
Foto Ansa.

Immagine 1 di 8
  • Sampdoria-Milan 0-1, video gol: Bacca. Dodo in fuorigioco?_8
Immagine 1 di 8
Immagine 1 di 7
  • Serie A 33 giornata streaming diretta_6
Immagine 1 di 7