Blitz quotidiano
powered by aruba

Mino Raiola: “Balotelli deve solo giocare, mangiare, dormire e…”

ROMA – “Non avrei dovuto permettergli di lasciare il Manchester City, è stato l’unico grande errore che ho fatto” confessa, parlando di SuperMario Balotelli, Mino Raiola.

“Mario – dice, intervistato dal Daily Mail, l’agente di Balotelli – era infelice ma gli avrei dovuto dire di tenere duro e andare avanti. Il difetto di Mario è che era alla ricerca dell’amore, invece doveva essere egocentrico. Aveva bisogno di mangiare, dormire, s**** e fare calcio. Il calcio deve essere la sua priorità, non una fidanzata o una moglie. Purtroppo quando ti fai una certa reputazione diventa tutto più difficile”.

E ancora: “Klopp con lui si è comportato come un pezzo di m***., lo ha emarginato. Non lo ha trattato come un essere umano. Ma se riuscirà a mettersi in mostra a Nizza deve assolutamente tornare in Premier League. Sarebbe meglio spendere 100 milioni per un altro attaccante o prendere Balotelli a zero? Non si può dire che Mario non sia un talento di classe mondiale”.