Blitz quotidiano
powered by aruba

Nba, Dejean-Jones (Pelicans) ucciso da un colpo di pistola

DALLAS – Tragedia nella Nba: Bryce Dejean-Jones, 23enne giocatore dei New Orleans Pelicans, è morto in una sparatoria in un appartamento di Dallas.

Secondo una prima ricostruzione, un uomo ha dichiarato di aver sparato a Dejean-Jones verso le 3.20 di mattina, dopo che la guardia dei Pelicans aveva preso a calci la porta d’ingresso del suo appartamento e poi quella della camera da letto. Ma potrebbe esserci stata anche una tragica fatalità: il giocatore, dopo una lite con la ex fidanzata, madre di suo figlio, sarebbe tornato nella casa della ragazza sbagliando però piano.

Dopo essere stato colpito, Dejean-Jones sarebbe riuscito a scappare, crollando però all’esterno dell’appartamento. Portato in ospedale, è morto poco dopo per le ferite riportate.

In questo unica stagione nella Nba, Dejean-Jones aveva giocato fino a febbraio (14 partite con 5,6 punti e 3,4 rimbalzi in 19,9 minuti) prima di fermarsi per un intervento al polso destro. Tuttavia New Orleans aveva deciso di confermarlo, con un contratto triennale. “Siamo devastati per la perdita di una giovane vita, di un ragazzo che aveva un futuro così promettente davanti a sé. I nostri pensieri e preghiere sono per la famiglia in questo momento così difficile”, ha fatto sapere la franchigia della Louisiana.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'