Pescara

Enzo Bianco: “Muntari? Ingiustificabile la decisione di punirlo”

Enzo Bianco: "Muntari? Ingiustificabile la decisione di punirlo"
Enzo Bianco: "Muntari? Ingiustificabile la decisione di punirlo"

Enzo Bianco: “Muntari? Ingiustificabile la decisione di punirlo”.
ANSA/FABIO MURRU

ROMA – “L’inopinata, mortificante scelta dell’arbitro di non intervenire sospendendo la partita a seguito delle ripetute prolungate espressioni razziste verso il calciatore Sulley Muntari durante la partita Cagliari-Pescara appare del tutto ingiustificabile. Ancora di più la decisione degli organi di giustizia sportiva di punire la dura protesta di Muntari, a fronte di quel comportamento, con una squalifica! Mentre sul vergognoso comportamento dell’arbitro si stende un omertoso velo”.

Lo afferma il sindaco di Catania e Presidente nazionale dei LiberalPD Enzo Bianco in una lettera inviata al presidente della Figc Carlo Tavecchio in merito ai cori razzisti dagli spalti del Sant’Elia di Cagliari contro Sulley Muntari.

“Caro Presidente – continua Bianco – l’autonomia del mondo sportivo è principio che rispetto profondamente. Ma stavolta sento davvero il bisogno di scriverLe perché la vicenda supera di gran lunga i confini del calcio e irrompe nei principi fondanti della cultura democratica del nostro Paese”.

Non è accettabile – sottolinea Bianco – Non è il nostro Paese questo. Non è degno di una grande tradizione calcistica come quella dell’Italia. Le chiedo, La prego, intervenga, ridia dignità. Ed esprima, a nome di tutti, anche mia, solidarietà ed affetto a Sulley Muntari. Grazie per quello che vorrà fare”.

To Top