Roma

Calciomercato Roma, Monchi: “Nostri obiettivi non escono sui giornali”

Calciomercato Roma, Monchi: "Nostri obiettivi non escono sui giornali"

Calciomercato Roma, Monchi: "Nostri obiettivi non escono sui giornali"

Calciomercato Roma, Monchi: “Nostri obiettivi non escono sui giornali”
FOTO ANSA

PINZOLO – Altri 35 milioni di euro, più quattro di bonus. La cessione di Ruediger al Chelsea arricchisce ulteriormente le casse della Roma, mentre la rosa giallorossa perde l’ennesimo titolare che dovrà essere rimpiazzato sul mercato. Non a caso anche Strootman su Instagram nel congratularsi con l’ex compagno per la nuova avventura aggiunge un esplicito “spero sarà l’ultimo saluto di questa estate”. Di Francesco attende di conoscere il sostituto del tedesco nel ritiro di Pinzolo dove si trova con Monchi, l’uomo delle plusvalenze. Il ds ha più volte sottolineato che il vero problema “non è vendere, ma comprare male”, e si sta prendendo tutto il tempo necessario per individuare le pedine giuste con cui accontentare il nuovo allenatore. Il dirigente spagnolo predilige muoversi nell’ombra, cercando fino all’ultimo di tenere nascosti i proprio obiettivi. Ecco perché fa il misterioso quando l’interesse si concentra sul possibile sostituto di Salah. “Se potrebbe arrivare dalla Germania? Non abbiamo obiettivi in Bundesliga per l’esterno offensivo, dovete puntare altri campionati – dichiara nel corso della presentazione del terzino olandese Karsdorp -. Thauvin, Vela e Ben Arfa? Sono tre buoni giocatori, ma non sono obiettivi principali della Roma. I nomi che sono nella mia testa e di cui abbiamo parlato con Eusebio sono diversi. Oggi stiamo lavorando su profili che non sono usciti pubblicamente sulla stampa. Stiamo lavorando su più fronti, ma più che pensare ai nomi preferisco che alla fine si riesca a creare un gruppo competitivo”.

Gruppo che dovrà essere puntellato in difesa dopo la partenza di Ruediger. Tra le possibili piste c’è quella che porta a Nastasic dello Schalke. “È un buon calciatore, esperto, che ha giocato in Italia, e ha anche disputato la Champions. Ha davvero caratteristiche interessanti” ammette Monchi, fin troppo esplicito forse nei confronti dell’ex della Fiorentina. E difficilmente resteranno in gruppo Castan e Gyomber, convocati a Pinzolo ma in attesa di sistemazione.

“Stanno lavorando con noi qui in questo momento. Aspettiamo la prossima settimana per prendere una decisione e i primi a saperla dovranno essere loro, soprattutto per una questione di rispetto e professionalità. A oggi sono calciatori della Roma, ma andranno a prendere delle decisioni al termine del ritiro” la conferma di Monchi, che immagina una squadra via via meno internazionale: “Aumentare la quota di calciatori italiani, e se possibile romani, a questa rosa è un’idea che è nella mia testa ma non è facile da realizzare a medio termine. Deve essere un obiettivo a medio-lungo termine”.

To Top