Roma

Roma, Spalletti: “La sconfitta contro il Villarreal è colpa mia”

Roma, Spalletti: "La sconfitta contro il Villarreal è colpa mia"

ROMA – “Mi dispiace per il risultato e per la gente che era venuta allo stadio. La prestazione secondo me è figlia delle mie scelte. I calciatori c’entrano poco, non li ho messi in condizione di fare una buona partita”.

Luciano Spalletti fa autocritica dopo la sconfitta di misura subita dalla Roma all’Olimpico col Villarreal nel ritorno dei 16/mi di Europa League. I giallorossi passano comunque il turno grazie al 4-0 in Spagna, ma il tecnico fa mea culpa:

“La scelta tattica è stata sbagliata e si è verificata ancor più sbagliata nello scorrere dei minuti. Nel secondo tempo siamo andati un po’ meglio dopo che però la squadra aveva fatto un’enorme fatica.

E quando si fa male bisogna assumersi le proprie responsabilità. Non ho lavorato nella maniera corretta anche nella testa. Non dimentichiamo però che viene tutto in considerazione del risultato eccezionale dell’andata”.

Insomma, poco male. La sconfitta è indolore e permette alla Roma di continuare a inseguire il trofeo continentale: domani a Nyon c’è il sorteggio degli ottavi.

“Noi vogliamo dire la nostra in futuro, abbiamo le carte in regola per passare anche altri turni – sottolinea Spalletti -. Ci sono tantissime squadre forti oltre al Manchester United, che è il nome che portiamo sempre come esempio di avversario da battere. Ma non è l’unico”.

To Top