Blitz quotidiano
powered by aruba

Meridiana caos: certificati medici contro accordo, 15 voli cancellati

OLBIA – Seconda giornata di caos nei cieli della Sardegna, con la compagnia aerea Meridiana costretta a cancellare su Olbia sin dalla notte 15 voli e ritardarne altri otto di alcune ore. Dopo l’accordo siglato lunedì al Ministero dello Sviluppo Economico, che ha portato anche a circa 400 esuberi e alle conseguenti lettere di licenziamento, gli irriducibili hanno dichiarato guerra a suon di certificati di malattia. Sono soprattutto assistenti di volo, 325 licenziamenti, di cui 165 in Sardegna. L’intesa è stata siglata dai sindacati ad esclusione dell’Usb.

La compagnia, che sta facendo i conti con le assenze del personale, sta cercando di trovare le soluzioni per operare nuovi voli sia con propri aerei che con quelli di altre compagnie europee, pur di trasportare i passeggeri che, avvisati sin da ieri, attendono i nuovi orari di partenza. Sono centinaia le persone che già dalla mattinata di martedì si sono messe in fila davanti alle biglietterie per accaparrarsi posti sui velivoli di altre compagnie.

Nello scalo Costa Smeralda sia il personale di Meridiana che quello della Geasar, la società di gestione dell’aeroporto, stanno fornendo assistenza ai passeggeri, anche con la collaborazione degli operatori turistici della zona. Meridiana si scusa con i passeggeri e si augura di poter rapidamente riportare alla normalità le operazioni di volo ed invita i passeggeri a controllare lo stato del volo prima di recarsi in aeroporto, consultando l’apposita sezione “Stato del volo” sul sito Meridiana, utilizzando la app Meridiana per dispositivi mobili, o contattando il numero +39.0789.52609.

Al momento i voli cancellati sono il Cagliari-Verona delle 7 e il Verona-Cagliari delle 9:05. Più difficile la situazione all’aeroporto Costa Smeralda dove le cancellazioni sono 13: l’Olbia-Linate delle 7:10, e il Linate Olbia delle 9; l’Olbia-Venezia delle 11:25 e il Venezia-Olbia delle 13:20; l’Olbia-Verona delle 7:25 e il Verona-Olbia delle 9:10; l’Olbia-Fiumicino delle 14:10 e il Fiumicino-Olbia delle 15:45; Malpensa-Olbia delle 21:10; l’Olbia-Bergamo delle 15:30 e il Bergamo-Olbia delle 17:25; l’Olbia-Torino delle 19:20 e il Torino-Olbia delle 21:10. Si registrano ritardi, di alcune ore, da Olbia per otto collegamenti verso Napoli, Bologna, Fiumicino, Linate.