Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Palmira, sito archeologico tolto a Isis. Ma danni…

DAMASCO – Palmira, sito archeologico tolto a Isis. Ma danni… Le forze governative siriane hanno preso il controllo della cittadella di Palmira, fuori dal centro abitato. La notizia arriva dalla tv di Stato siriana. Con l’annuncio anche le prime immagini dall’alto di quello che rimane di uno dei più importanti siti archeologici del mondo: l’anfiteatro, uno dei luoghi più importanti, sembra intatto. Ma da qui a dire che l’occupazione dei miliziani dell’Isis non abbia fatto danno ce ne corre.

Le truppe lealiste, sostenute dall’aviazione russa, non sono dunque ancora entrate invece nel centro abitato: la città, per ora, resta ancora in mano all’Isis.

Le parole del ministro degli Esteri Paolo Gentiloni. “Ci troviamo di fronte alla possibilità della liberazione di Palmira: è un’occasione per testare l’iniziativa dei caschi blu della cultura e sperimentare un apporto attivo dell’Unesco”. Così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni durante la conferenza stampa con il suo omologo russo Serghei Lavrov. Che ha sottolineato di aver discusso con Gentiloni di questo progetto: “Credo – ha dichiarato – che dopo la liberazione di Palmira saremo in grado, noi con i nostri amici italiani e altri colleghi, di rimarcare il ruolo dell’Unesco nel mobilitare gli sforzi della comunità internazionale per la ricostruzione di questi preziosi monumenti”.





TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'