2 giugno, la parata a Roma: la diretta STREAMING e il programma per la Festa della Repubblica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 giugno 2018 9:09 | Ultimo aggiornamento: 2 giugno 2018 12:54
2 giugno, la parata a Roma: la diretta STREAMING e il programma per la Festa della Repubblica

2 giugno, la parata a Roma: la diretta STREAMING e il programma per la Festa della Repubblica

ROMA – Oggi, 2 giugno, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] è il giorno della Festa della Repubblica.

Le celebrazioni sono iniziate a Piazza Venezia alle 9.15. Con l’omaggio al Milite Ignoto da parte di Mattarella, che ha effettuato il consueto gesto di deporre una corona d’alloro. Quindi via all’Inno Nazionale, a cui è seguito lo spettacolare passaggio delle Frecce Tricolori.

Ora il presidente della Repubblica si è spostato quindi ai Fori Imperiali dove si sta svolgendo la celebre parata militare; sfileranno quindi tutte le componenti delle Forze armate del Paese, della polizia, dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa e della Protezione Civile.

La festa proseguirà quindi nel pomeriggio al Quirinale, che dalle ore 15 alle ore 19 aprirà i suoi Giardini al pubblico .

La Festa della Repubblicasarà trasmessa in diretta tv su Rai 1 a partire dalle ore 9.45. Su Rai 5 sarà possibile invece assistere al Concerto per la Festa della Repubblica 2018, a partire dalle ore 22.35.

Questo il link per seguire la parata in diretta streaming su Rai 1.

Questo il programma e gli orari delle celebrazioni:

ltare della Patria, ore 9.15 – Deposizione di una corona di alloro sulla Tomba del Milite Ignoto;
Fori Imperiali, ore 10.00 – Rivista Militare;
Giardini del Quirinale, dalle ore 15.00 alle ore 19.00 – In concomitanza con l’apertura al pubblico (senza necessità di prenotazione), i complessi bandistici dell’Aeronautica Militare, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, della Marina Militare e dell’Esercito Italiano, eseguiranno brani da concerto originale per banda, arrangiamenti di brani dal repertorio classico e colonne sonore.

Le vie centrali di Roma saranno le più interessate, in particolare viale delle Terme di Caracalla, Porta Capena, via di San Gregorio, piazza del Colosseo, via dei Fori Imperiali, piazza Venezia, via del Teatro Marcello, via Petroselli, piazza Bocca della Verità, via della Greca e via del Circo Massimo.

Perché si festeggia il 2 giugno?

Il 2 e 3 giugno 1946 si tenne un referendum istituzionale con il quale gli italiani scelsero quale forma di Stato dare all’Italia, repubblica o monarchia. Oltre 24 milioni di italiani votarono, per la prima volta a suffragio universale, e la maggioranza scelse la repubblica. In ricordo di quella data, nascita dell’Italia moderna (al pari del 14 luglio in Francia o il 4 luglio negli Usa), il 2 giugno divenne Festa della Repubblica italiana: la prima celebrazione già nel 1947 e la prima parata militare nel 1948. Il 2 giugno fu definitivamente dichiarato festa nazionale nel 1949.