Aeroporto Monaco, italiano ha in valigia 200 uccelli morti. “Volevo mangiarli”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 ottobre 2014 19:03 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2014 19:03
Aeroporto Monaco, in valigia ha 200 uccelli morti. "Volevo mangiarli"

Aeroporto Monaco, in valigia ha 200 uccelli morti. “Volevo mangiarli”

MONACO DI BAVIERA – Nella valigia che ha cercato di riportare in Italia c’erano 200 uccelli morti. Per questo un italiano di 65 anni è stato fermato all’aeroporto di Monaco di Baviera e ora rischia una maxi multa.

Surreale la spiegazione dell’uomo:

“Sono un cacciatore, li ho presi in Romania e li sto riportando in Italia per mangiarli”.

Peccato che tra i 200 esemplari uccisi ci fossero anche specie protette: 2 pispole, la cui caccia è proibita in Europa dal 1984 e alcune allodole. “Non ci capitava un caso simile da anni, dal 2006 quando un altro cacciatore cercò di far passare 2mila uccelli morti”, il commento esterrefatto di un funzionario della dogana tedesca