Alberto Barone è morto: si era dato fuoco dopo aver perso lavoro e moglie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 luglio 2018 12:39 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 12:39
Alberto Barone è morto: si era dato fuoco dopo aver perso lavoro e moglie (foto Ansa)

Alberto Barone è morto: si era dato fuoco dopo aver perso lavoro e moglie (foto Ansa)

SIRACUSA – È morto nella notte per le gravi ustioni riportate sul 90% del corpo Alberto Barone, il 52enne di Siracusa che si è dato fuoco probabilmente per la crisi coniugale che stava attraversando dovuto forse anche alla perdita del lavoro.

Alberto Barone, secondo quanto riferito dai carabinieri, si era recato [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] con la sua auto nella zona di contrada Maeggio, a quindici chilometri dal capoluogo, si è cosparso il corpo di benzina e si è dato fuoco. Preso dal panico è uscito dall’auto ed è stato soccorso da alcuni passanti. Il disoccupato era stato soccorso da un passante e trasferito prima all’ospedale Di Maria di Avola e poi al Civico di Palermo. L’episodio è avvenuto due giorni fa, ma la notizia si è appresa soltanto ieri.