Alice Castello, identificato il cadavere nella valigia: è Franca Musso, scomparsa nel 2016

di Redazione blitz
Pubblicato il 23 dicembre 2017 17:46 | Ultimo aggiornamento: 23 dicembre 2017 17:46
franca-musso

Alice Castello, identificato il cadavere nella valigia: è Franca Musso, scomparsa nel 2016

VERCELLI – Un cadavere trovato in una valigia un mese fa ad Alice Castello, nella provincia di Vercelli, ha ora un nome. Si tratta di Franca Musso, 54 anni, scomparsa da Tronzano nell’ottobre 2016. L’identificazione è stata possibile da una protesi vertebrale della Musso, che viveva da sola e che era stata cercata a lungo dopo la sua scomparsa.

Alessandro Ballesio su La Stampa scrive che la salma è stata trovata nelle campagne di Alice Castello il 4 novembre scorso in una valigia ed è stata identificata dal medico legale. Il cadavere è Della donna si era persa ogni traccia dal 16 ottobre 2016, quando era scomparsa dalla sua casa di Tronzano dove viveva da sola:

“La donna, che viveva da sola in un cascinale nel piccolo centro della bassa Vercellese – che dista da Alice Castello solo pochi chilometri – e non lavorava, di fatto sparì nel nulla: le ricerche, avviate subito, risultarono vane. Sono ancora in corso gli accertamenti scientifici, da parte del Ris dei carabinieri di Parma e della stessa anatomopatologa del caso Yara Gambirasio”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other