Avellino, bomba artigianale esplode davanti a scuola. Denunciato uno studente

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2020 15:06 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2020 15:06
Avellino, bomba artigianale esplode davanti a scuola. Denunciato uno studente

Avellino, bomba artigianale esplode davanti a scuola. Denunciato uno studente (Foto archivio Ansa)

AVELLINO  –  Momenti di paura sabato mattina, 22 febbraio, nel centro di Avellino. Una bomba artigianale è esplosa in un tombino davanti alla scuola superiore Amatucci, in viale Italia. 

L’esplosione è avvenuta intorno alle 9:30 ed è stata molto rumorosa. Ha anche danneggiato leggermente alcune auto parcheggiate in strada. Per via precauzionale la scuola è stata evacuata e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e la scientifica, oltre ai carabinieri, alla polizia e agli agenti della municipale.

Ad infilare l’ordigno in un tombino, prima di entrare in classe come se nulla fosse, sarebbe stato proprio uno studente di 19 anni dell’istituto, che quando si è visto davanti gli agenti della Questura di Avellino non ha esitato ad ammettere le proprie responsabilità. Il giovane è stato riconosciuto attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

L’esplosione è stata forte, ma non ha provocato gravi danni a cose o persone. Lo studente si è giustificando dicendo che si è trattato di una bravata senza scopi particolari. Il ragazzo è stato denunciato a piede libero.  (Fonte: Agi)