Bologna, anziana trovata morta: figlio confessa l’omicidio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 9:47 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2018 17:28
Bologna, figlio uccide anziana madre e confessa delitto

Bologna, anziana trovata morta: figlio confessa l’omicidio

BOLOGNA – Una 85enne, Elvira Marchioni, è morta nel suo appartamento di Bologna, in zona Pilastro. È successo nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi. Sembrava un decesso per cause naturali., poi è arrivata la svolta, con l’arresto del figlio –  B.G., 58enne bolognese – che ora dovrà rispondere dell’ omicidio del proprio genitore.

Da quanto si apprende, da subito gli investigatori della Squadra Mobile di Bologna avevano nutrito dei sospetti, che poi si sarebbero rivelati fondati. A muovere il dubbio era stata la versione dei fatti fornita dell’uomo, che appariva piena di contraddizioni. Il 58enne aveva infatti riferito che l’anziana si era strozzata ingurgitando la cena. Lui accorgendosi del malore, aveva avvisato il 118. All’arrivo sul posto, il personale medico aveva trovato la donna priva di vita.

Da quanto riferito dagli investigatori, la donna sarebbe morta per soffocamento, per mano del figlio. In preda ad un raptus, l’uomo avrebbe stretto le mani intorno al collo della pensionata, fino a provocarne la morte.

Già i segni riscontrati sul collo della vittima avevano sollevato i primi dubbi. La tesi dell’incidente è stata sostenuta dall’uomo per 24 ore. Ieri, dopo un lungo interrogatorio da parte del magistrato Venturi della Procura della Repubblica di Bologna, il 58enne però è crollato. Avrebbe infatti ammesso il proprio coinvolgimento nel decesso della madre. E’ stato così eseguito un fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica nei confronti del figlio della vittima.