“Carabinieri, tre suicidi nell’ultima settimana”: la denuncia del Cocer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2019 12:39 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2019 12:39
Una volante dei carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto Ansa)

ROMA – “Nell’ultima settimana, in un silenzio oseremo definire preoccupante, purtroppo altri tre Carabinieri si sono tolti la vita; un’escalation apparentemente inarrestabile. Troppe mamme, troppi padri, troppi orfani, tante famiglie continuano a soffrire l’improvvisa e spesso inaspettata scomparsa dei loro congiunti che hanno deciso di compiere l’estremo gesto”. Lo scrivono in una nota Carmine Caforio, Antonio Pirisi, Greco Anselmo, Luigi Avveduto, delegati Cocer Carabinieri, organo in rappresentanza del personale dell’Arma.

“Basta, con circolari superflue che in molti casi non fanno altro che trasmettere ulteriore disorientamento e preoccupazione. Adesso c’è bisogno di interventi che diffondano certezze e serenità a tutti i livelli”, aggiungono, ritenendo necessario che ogni comandante frequenti “un corso per acquisire le nozioni basilari di psicologia correlate alla gestione del personale”.

“E’ sufficiente – dicono ancora – una semplice battuta o uno scatto sbagliato per stravolgere la vita di un militare e quella dei suoi familiari. Basta un video o una foto diffusi sui social per innescare un meccanismo incontrollabile idoneo ad influenzare le valutazioni dell’intera scala gerarchica, inducendola, tra l’altro, ad adottare provvedimenti affrettati e verosimilmente inadeguati che spesso possono risultare ben più afflittivi e dannosi di quelli emessi eventualmente da un Tribunale”.

Fonte: Ansa.