Chef Rubio: “Trieste? Colpe nei vertici di un sistema stantio”. Ira Meloni: “Miserabile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Ottobre 2019 15:14 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2019 16:11
Chef Rubio, Ansa

Chef Rubio (foto Ansa)

ROMA – “Inammissibile che un ladro riesca a disarmare un agente – ha scritto Chef Rubio su Twitter parlando di quanto avvenuto a Trieste -. Le colpe di questa ennesima tragedia evitabile risiedono nei vertici di un sistema stantio che manda a morire giovani impreparati fisicamente e psicologicamente”.  

Parole, quelle di Chef Rubio, che hanno fatto infuriare Giorgia Meloni:

“Odio dover dare spazio a questo individuo, ma stavolta è troppo – scrive la Meloni – Insulta la Polizia nel giorno in cui vengono uccisi due agenti: e questo miserabile ce lo ritroviamo in Tv”.

“Non ho insultato la Polizia – ha poi risposto lo chef – ma voi nullafacenti che li mettete e ci mettete in pericolo. Miserabile comunque, Giorgia Meloni, non si dice a chi esprime un parere che tu e i tuoi sostenitori, evidentemente analfabeti funzionali, non comprendete. Fai la brava e lavora”.

Poi Chef Rubio ha anche attaccato Salvini:

“Invece di dire ‘Sono una m***a compaio a fare il pianto greco solo quando muoiono ma quando sono in vita li faccio lavorare nella totale insicurezza a rischio della loro vita e di quella dei cittadini’ scrive ste trovate. @matteosalvinimi & co responsabili di queste morti”.

La replica del leader della Lega non si è fatta attendere: “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio. Non sei uno ‘chef’, sei uno stupido’”.

Fonte: Twitter.