Claudio Febbi e il fratello Mauro, morti lo stesso giorno a distanza di anni. Una premonizione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 dicembre 2017 9:08 | Ultimo aggiornamento: 8 dicembre 2017 9:35
claudio-febbi

Claudio Febbi, il ragazzo morto in un incidente sulla Colombo a Roma (foto da Facebook)

ROMA – Claudio Febbi è morto in un incidente sulla Cristoforo Colombo, una delle strade più trafficate e pericolose di Roma. Destino tragico e beffardo: Claudio è morto il 7 dicembre. Sempre il 7 dicembre, ma di un altro anno, era morto anche il fratello Mauro.

Era lo stesso Claudio ad averlo scritto su Facebook: “Il 7 dicembre Dio ti ha chiamato con sè, e lo odio con tutto me stesso. Rimarrai sempre con me, ti amo fratellone mio”.

E non è tutto perché, come spiega Veronica Cursi su Il Messaggero, un’altra macabra premonizione si può leggere sulla bacheca di Claudio:

«Dicembre – scriveva Claudio solo cinque giorni fa – ho sempre avuto uno strano rapporto con questo mese, lo amo ma ci combatto. Dicembre è il mese in cui si respira aria di festa, negozi addobbati e tavole imbandite, luci accecanti e bambini ansiosi. Ma dentro il buio, il buio di chi questo mese lo vive di mancanze. Il mese in cui i ricordi saranno più vivi che mai. Sarà che mancheranno i sorrisi pazzi, sarà che mancherà il regalo più importante. Dicembre, un mese di sorrisi e tristezza. Il mese in cui ritorni a casa la sera e vorresti trovare tutto al proprio posto, comprese le persone».

Claudio Febbi è morto all’altezza di Piazzale dell’Agricoltura: la sua auto si è schiantata e nell’incidente sono rimase ferite altre tre ragazze.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other