Croccantini vegetariani per cani e gatti? Per Federfauna è maltrattamento

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Marzo 2015 9:06 | Ultimo aggiornamento: 31 Marzo 2015 9:09
Croccantini vegetariani per cani e gatti? Per Federfauna è maltrattamento

Croccantini vegetariani per cani e gatti? Per Federfauna è maltrattamento

ROMA – Cibi vegetariani per cani e gatti? Per Federfauna è maltrattamento. La sigla che riunisce allevatori, commercianti e detentori di animali ha annunciato una nuova azione legale, denunciando il fatto alle procure. I cibi vegetariani per animali potranno soddisfare le esigenze etiche dei padroni, ma non quelle alimentari di cani e gatti che non sono vegetariani né onnivori: sono carnivori e, prima che finissero sui nostri divani, persino cacciatori. Per Federfauna, quindi, costringere questi animali ad un’alimentazione per loro innaturale significa maltrattarli, da qui l’esigenza di un’azione legale.

“Gli animalisti – spiega Federfauna in una nota -, che tanto dicono di amare gli animali, li costringono a comportamenti contrari alle proprie caratteristiche etologiche”. L’associazione “non poteva certo esimersi in questo caso, visto che un’imponente bibliografia scientifica dimostra che cani e gatti siano animali carnivori e quindi la condotta di chi volontariamente decida di fornire loro un’alimentazione vegana, li costringerebbe di fatto a sviluppare comportamenti contrari alle proprie caratteristiche etologiche”.