Cronaca Italia

Getta la posta nel cassonetto per anticipare le ferie: portalettere denunciato a Roma

Come se fosse davvero necessario ricordarglielo, la sua direttrice lo aveva avvisato: prima consegni tutta la corrispondenza e soltanto dopo vai in ferie.

Eppure il portalettere, un romano di 40 anni, dipendente delle Poste Italiane, pur di non posticipare la partenza ha ”sbrigato” il lavoro a modo suo: gettando la posta in un cassonetto. “Beccato”  dai carabinieri è stato denunciato per soppressione di corrispondenza.

I militari sono stati avvertiti, con una telefonata al 112, da da alcuni cittadini che hanno notato le buste affrancate e mai aperte nel contenitore dei rifiuti. I carabinieri sono così risaliti al postino, dipendente del centro di distribuzione di Fiumicino, che aveva scelto di disfarsi della corrispondenza nel suo ultimo giorno di servizio prima delle vacanze.

Tutte le lettere gettate sono state recuperate e consegnate ai destinatari.

To Top