Linea U di Uber a Roma: 9 fermate attive in punti nevralgici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2015 21:06 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2015 21:06
Linea U di Uber a Roma: 9 fermate attive in punti nevralgici

Linea U di Uber a Roma: 9 fermate attive in punti nevralgici

ROMA – Uber Italia sbarca a Roma con la Linea U, che sbarcherà nella Capitale domani 10 dicembre in occasione del Giubileo.

Fino al 24 dicembre, tutti i giorni dalle 8 alle 20, sarà attiva una copertura metropolitana che mette in contatto 9  punti nevralgici selezionati in seguito a una consultazione online: Piazza Euclide, Piazza Fiume, Piazza dei Cinquecento, San Giovanni, Piramide, Stazione Trastevere, Sant’Andrea della Valle, Castel Sant’Angelo e Piazza Mazzini.

Come con il servizio Uber Black, l’utente aprirà l’app e selezionarà la schermata U per vedere se si trova in una zona coperta dal servizio. Poi seguirà le indicazioni per raggiungere il punto di raccolta.

Nel caso in cui i passeggeri siano almeno tre, il costo sarà inferiore a quello di un biglietto dell’autobus. Ogni corsa costa sennò 5 euro.

Carlo Tursi, general manager di Uber in Italia, spiega al Corriere che con la nuova linea U

“Dimostriamo le potenzialità della nostra app capace di offrire un servizio on demand sempre studiato sulle esigenze dei consumatori, con maggiori possibilità di scelta a prezzi popolari per rendere la città realmente più accessibile”.

Tursi ha fatto un appello in commissione Industria al Senato sul ddl Concorrenza affinché il Parlamento “aggiorni le norme vigenti per accogliere i nuovi servizi tecnologicamente avanzati”. In Italia come altrove, l’applicazione di trasporti che sarebbe in procinto di rastrellare un altro finanziamento da 2,1 miliardi di dollari arrivando a toccare un valore da 62,5 miliardi superiore a quello della General Motors, deve fare i conti con le resistenze che arrivano dai tassisti e non solo.