Milano: crolla un capannone in disuso, negative le ricerche di eventuali vittime

Pubblicato il 14 maggio 2010 9:33 | Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2010 11:40

Milano - Viale Certosa

Un capannone industriale in disuso di mille metri quadrati, è parzialmente crollato,  nelle prime ore di stamani, a Milano. Sul posto, in via Giovanni da Udine, una zona industriale alle spalle di viale Certosa, si sono recati oltre ai vigili del fuoco e al 118, anche la Polizia locale e la Protezione civile, per operare  ricerche con unità cinofile specializzate nell’ individuazione  di persone.

Il timore era che nel crollo potesse  essere rimasto coinvolto qualche senzatetto che, anche per le avverse condizioni atmosferiche, poteva aver trovato rifugio nel vecchio capannone. Tutti gli accertamenti, svolti anche con l’ausilio di cani, hanno dato esito negativo e pertanto nella tarda mattinata le ricerche sono state sospese.

Il cedimento ha interessato anche una struttura industriale adiacente, rimasta parzialmente danneggiata.

Il crollo, che ha interessato tutto il tetto, è avvenuto alle 6.30. I tecnici dei vigili del fuoco non escludono che si possano essere sovrapposti il degrado delle strutture in abbandono e le violenti piogge che hanno causato forti infiltrazioni d’acqua. Prima che venisse dismessa, l’area sarebbe stata impiegata da una società che si occupava di attività tipografiche.