Morgano, figlio prende un brutto voto: padre fa irruzione a scuola e interroga i compagni

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2019 15:36 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2019 15:36
Morgano, figlio prende un brutto voto: padre fa irruzione a scuola e interroga gli altri alunni

Morgano, figlio prende un brutto voto: padre fa irruzione a scuola e interroga gli altri alunni

TREVISO – Il figlio è tornato a casa in lacrime dopo aver preso un brutto voto a scuola. E il padre non ci ha visto più: si è precipitato in classe e ha fatto irruzione durante la lezione, poi ha interrogato tutti gli altri alunni. E’ accaduto in una scuola media di Morgano (Treviso), poco prima delle vacanze di Natale. L’uomo, un 40enne del luogo, rischia ora una denuncia.

Secondo quanto riporta La Tribuna di Treviso, il genitore fuori controllo avrebbe interrotto la lezione in corso affrontando a viso aperto l’insegnante che aveva giudicato insufficiente la preparazione del figlio. Poi si è rivolto ai compagni di classe del ragazzino chiedendo ad ognuno di loro se il figlio meritasse il voto assegnatoli, contestando il giudizio dell’insegnante.

Una scena che ha turbato molto i giovani studenti e pure i docenti. Ci è voluto l’intervento del dirigente scolastico che ha segnalato la vicenda ai carabinieri. L’uomo è stato allontanato dalla scuola e gli insegnanti e collaboratori scolastici sono stati ascoltati in quanto testimoni.

Spetterà ora ai militari ricostruire con esattezza l’accaduto. Il padre potrebbe ora dover affrontare una denuncia per interruzione di pubblico servizio: rischia fino a un anno.  Nulla da fare per il brutto voto del figlio che resterà invariato.