Napoli, baby gang aggredisce immigrato del Bangladesh a sassate

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Agosto 2019 13:06 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2019 13:06
Napoli, baby gang aggredisce vicino al lungomare un immigrato del Bangladesh a sassate

Una baby gang in azione nella foto d’archivio Ansa

ROMA – Lo hanno accerchiato, lo hanno insultato, lo hanno preso a sassate. Gli aggressori sono i giovanissimi componenti di una baby gang, la vittima un immigrato originario del Bangladesh. Teatro dell’aggressione, una stradina adiacente il lungomare di Napoli.

Accerchiato da una baby gang, che ha tirato anche una pietra colpendolo al volto, l’immigrato, 39 anni, è rimasto ferito gravemente e ora è ricoverato in rianimazione all’ospedale Cardarelli di Napoli. L’aggressione si è verificata domenica sera in via Generale Orsini, poco distante dal lungomare di via Partenope, a Napoli. Secondo quanto riferisce Repubblica l’ ambulante, che era in compagnia di un connazionale, stava rientrando verso la sua abitazione ai Quartieri spagnoli dopo aver stazionato con un carrettino di fronte agli alberghi di via Partenope.

Verso la mezzanotte i due sono stati accerchiati da un gruppo di ragazzini che gli avrebbero rubato una delle cover.
I due ambulanti hanno chiesto il pagamento o la restituzione della cover, ma uno dei ragazzi gli ha lanciato contro una pietra che ha ferito al volto il 39 enne del Bangladesh.

L’ immigrato è stato trasportato all’ Ospedale “Cardarelli”, dove è stato operato per un ematoma al cranio, conseguente ad un’ emorragia ricoverato in rianimazione. Sull’ aggressione indagano gli agenti del Commissariato San Ferdinando. Gli episodi di violenza sul lungomare di Napoli ad opera di gruppi di minorenni sono frequenti.