Novara, muore in casa dopo un malore. La figlia di sette anni veglia il papà tutta la notte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 dicembre 2018 10:34 | Ultimo aggiornamento: 31 dicembre 2018 10:34
Novara, muore in casa dopo un malore. La figlia di sette anni veglia il papà tutta la notte (foto d'archivio Ansa)

Novara, muore in casa dopo un malore. La figlia di sette anni veglia il papà tutta la notte (foto d’archivio Ansa)

NOVARA – Colpito da un malore, muore in casa. La figlia di sette anni non riesce a lanciare l’allarme con il cellulare e così decide di vegliare il padre tutta la notte. 

La mamma della piccola, la mattina seguente, dopo aver chiamato più volte l’ex marito senza avere risposta, ha poi dato l’allarme. 

Quando sono arrivati sul posto i vigli del fuoco hanno trovato la bambina addormentata accanto al padre.

Secondo le prime ricostruzioni la piccola, dopo il malore del padre, ha preso il cellulare ma non è riuscita a chiamare e così, dopo diversi tentativi, anche per lo shock, si è addormentata. La mamma, quando il giorno dopo ha chiamato diverse volte senza avere risposta, ha capito che qualcosa non andava e, essendo fuori città, ha deciso di chiamare le forze dell’ordine.

Nelle ultime ore è stata disposta l’autopsia sul corpo dell’uomo anche se non ci sarebbero dubbi che si sia trattata di morte per cause naturali. Sul posto anche gli agenti della volante della polizia di Biella che sono stati allertati dai sanitari per capire cosa sia esattamente accaduto.