Pesaro, svastica sul cartello della scuola Anna Frank. Sindaco: “Ignoranti e delinquenti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 novembre 2017 6:30 | Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2017 21:05
anna-frank

Pesaro, svastica sul cartello della scuola Anna Frank. Sindaco: “Ignoranti e delinquenti”

PESARO – Hanno disegnato una svastica proprio sul cartello della scuola intitolata ad Anna Frank su Pesaro con una bomboletta spray di colore nero. Il sindaco della città, Matteo Ricci, ha definito “ignoranti e delinquenti” gli autori del gesto. Le scritte che hanno imbrattato il cartello sono state già cancellate.

Ricci, sindaco della città, commentando quanto accaduto proprio nella scuola intitolata ad Anna Frank ha dichiarato, come riportato dall’Ansa:

“Ignoranti e delinquenti. Siete contro la storia e l’umanità. Faremo denuncia contro ignoti e ripuliremo subito. Non vanno sottovalutati certi comportamenti di pericolosa intolleranza e nuovo estremismo. Continueremo il lavoro sulla memoria nelle scuole affinché i valori di libertà e uguaglianza siano per sempre. #wepesaro”.

Gli imbrattamenti hanno interessato anche un cartello di divieto, su cui è stato scritto “vietato introdurre ebrei”, un tratto di strada, con la scritta a terra “Make war not love” e una svastica disegnata. Tracciato anche il simbolo delle SS su un avviso pubblico e un’altra svastica su un cartello stradale. Le scritte antisemite sono state poi rimosse. Sparite le svastiche, tolto il cartello imbrattato e coperte con vernice nera le scritte sull’asfalto davanti alla scuola inneggianti la guerra. Sull’episodio indagano ora i carabinieri di Pesaro che stanno cercando di recuperare immagini e filmati registrati dalle telecamere di case e negozi vicini.