Piacenza, don Stefano Segalini arrestato per abusi: “Droghe o sostanze chimiche alle vittime”

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2019 15:45 | Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2019 7:03
Piacenza, don Stefano Segalini arrestato per abusi: "Droghe o sostanze chimiche alle vittime"

Un parroco in una foto d’archivio

ROMA – Arrestato a Piacenza don Stefano Segalini. Il sacerdote, che fino allo scorso maggio era parroco di San Giuseppe Operaio, tra le parrocchie cittadine più popolose, è accusato di presunti abusi sessuali.

Il vescovo Gianni Ambrosio lo aveva destituito in via cautelare dall’incarico dopo alcuni esposti giunti in diocesi. Da quegli esposti è scattata l’indagine della squadra mobile di Piacenza: il prete è indagato per abusi su alcuni ragazzi, tutti maggiorenni, e per procurato loro stato di incapacità.

Si sospetta, scrive l’Ansa, che il sacerdote possa aver somministrato droghe o sostanze chimiche alle sue vittime per poi commettere i presunti abusi. Don Stefano si trova ora agli arresti domiciliari in via cautelare: nei prossimi giorni verrà ascoltato dal giudice nell’interrogatorio di garanzia. (Fonte: Ansa)