Cronaca Italia

Pina Projetto compie 115 anni: “Il Signore si è scordato di me”. E’ la più anziana d’Italia

Pina Projetto compie 115 anni: "Il Signore si è scordato di me". E' la più anziana d'Italia

Pina Projetto compie 115 anni: “Il Signore si è scordato di me”. E’ la più anziana d’Italia

SASSARI – “Il Signore si è scordato di me”. Così Pina Projetto festeggia soffiando sulle sue 115 candeline. L’ultracentenaria, nata in Sardegna, ha battuto il record di Marie Josephine Gaudette, meglio nota come Suor Cecilia, diventando la nonna più longeva in vita, la seconda nella storia d’Italia. Più di lei ha vissuto solo Emma Morano, spirata a 117 anni e 44 giorni. Ma nonna Pina si è fatta un nome anche in Europa, dove è seconda solo dietro alla spagnola Ana Maria Vela Rubio, che è più vecchia di soli 123 giorni ed è quarta nella classifica mondiale.

Nonna Pina, all’anagrafe Giuseppina, è nata il 30 maggio 1902 alla Maddalena, da genitori di origine siciliana: all’epoca il Re era Vittorio Emanuele III , il politico di punta Giovanni Giolitti e il campionato di calcio lo vinceva il Genoa.

Come racconta il quotidiano Il Tirreno:

Del ventennio mussoliniano non c’era nemmeno sentore e l’Italia era ancora una monarchia sabauda. Nel frattempo Giuseppina – penultima di cinque sorelle – perde purtroppo molto presto la madre; così, quando i genitori vengono a mancare, la giovanissima Giuseppina (con le quattro sorelle) finisce in un orfanotrofio di Ozieri, nella parte nord della Sardegna. Qui imparano a ricamare e a cucire, soprattutto corredi e lenzuoli. Così fino ai 22 anni, poi la donna esce dalla struttura e si sposa con Giuseppe Frau, mettendo al mondo quel figlio Renato che negli anni Sessanta troverà lavoro alla Bitossi di Montelupo Fiorentino. Il giovane viene seguito dalla madre, che si trasferisce in Toscana. Purtroppo poi la sorte gioca un brutto scherzo alla famiglia di Giuseppina, perché il figlio Renato perde la vita per aver tentato di salvare alcuni bagnanti dall’annegamento sulla spiaggia di Donoratico. Da allora la nonna di Montelupo vive con la nuora Giulia, fino ai giorni d’oggi, dove nipoti e bis nipoti non mancano di andarla a trovare frequentemente. Due giorni fa l’anziana ha appunto raggiunto Suor Cecilia nella classifica delle donne più longeve d’Italia; nonostante qualche acciacco comprensibile dovuto all’età, l’anziana è molto partecipe e lucida, anche se la carta d’identità si ingiallisce sempre più.

 

To Top