Ponte Morandi, Autostrade: “Pronta a ricostruirlo in cinque mesi”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 agosto 2018 19:30 | Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2018 19:52
Ponte Morandi, Autostrade: "Fiduciosa di poter dimostrare adempimenti alla concessione"

Ponte Morandi, Autostrade: “Fiduciosa di poter dimostrare adempimenti alla concessione” (Foto Ansa)

ROMA – “Autostrade per l’Italia sta lavorando alacremente alla definizione del progetto di ricostruzione del viadotto, che completerebbe in cinque mesi dalla piena disponibilità delle aree”. E’ quanto scrive in una nota Autostrade per l’Italia, che si difende dopo l’annuncio del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, di voler revocare la concessione dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “In relazione all’annuncio dell’avvio della procedura di revoca della concessione, Autostrade per l’Italia si dichiara fiduciosa di poter dimostrare di aver sempre correttamente adempiuto ai propri obblighi di concessionario, nell’ambito del contraddittorio previsto dalle regole contrattuali che si svolgerà nei prossimi mesi”, fa sapere la società in una nota.

“E’ una fiducia che si fonda sulle attività di monitoraggio e manutenzione svolte sulla base dei migliori standard internazionali. Peraltro non è possibile in questa fase formulare alcuna ipotesi attendibile sulle cause del crollo, continua la nota. Autostrade per l’Italia sta lavorando alacremente alla definizione del progetto di ricostruzione del viadotto, che completerebbe in cinque mesi dalla piena disponibilità delle aree. La società continuerà a collaborare con le istituzioni locali per ridurre il più possibile i disagi causati dal crollo”.