Cronaca Italia

Rebibbia (Roma), le detenute “Miss” per un giorno con Patrizia Mirigliani

Rebibbia (Roma), le detenute "Miss" per un giorno con Patrizia Mirigliani

Rebibbia (Roma), le detenute “Miss” per un giorno con Patrizia Mirigliani

ROMA – Detenute modelle e stiliste per un giorno al carcere Rebibbia di Roma. Un sogno diventato realtà per undici fortunate. L’iniziativa, nata per festeggiare in anticipo la giornata internazionale della donna, ha coinvolto le detenute lavoratrici del laboratorio ‘Ricuciamo’ da cui è nato il brand NeroLuce. Il progetto, nato un anno fa, ha l’obiettivo di favorire il processo di inserimento attivo nel mondo del lavoro delle ragazze lavoratrici di Rebibbia.

L’associazione Gruppo Idee, che da anni si occupa del reinserimento sociale delle detenute, insieme alla presidente del concorso Miss Italia Patrizia Mirigliani ha organizzato una mattinata indimenticabile per le giovani ragazze del penitenziario.

Ospite d’eccezione Giulia Arena, Miss Italia 2013, che per l’occasione ha sfilato insieme alle detenute su una passerella improvvisata all’interno della casa circondariale, con un abito creato su misura per lei. “Per me questa esperienza è stata un arricchimento a livello personale” ha spiegato Arena.

“Spero che Miss Italia possa continuare a regalare sogni a tutte le donne, ma alle detenute in particolare” ha concluso la vincitrice del concorso. Le giovani recluse erano davvero emozionatissime. “Erano anni che non mi sentivo donna” ha detto Tiziana, una delle modelle. “Per me poter indossare bei vestiti, truccarmi e mettermi i tacchi alti è stato un momento davvero importantissimo di evasione e libertà”.

Presenti all’evento la direttrice del penitenziario Ida Del Grosso, la moglie del presidente del Senato , Piero Grasso, Maria Fedele, la senatrice componente della commissione per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato Silvana Amati, l’attrice e fotomodella Elsa Martinelli e Patrizia Mirigliani.

“L’abito indossato da Miss Italia sarà venduto all’asta su eBay”, ha assicurato Patrizia Mirigliani. “Il ricavato verrà devoluto interamente al progetto Ricuciamo”. 

To Top