Roma, ubriaca alla guida provoca incidente. Poi aggredisce gli agenti

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2018 13:47 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2018 13:47
Roma, ubriaca alla guida provoca incidente. Poi aggredisce gli agenti

Roma, ubriaca alla guida provoca incidente. Poi aggredisce gli agenti (Foto Ansa)

ROMA – Ubriaca alla guida provoca un incidente e aggredisce gli agenti che intervengono. E’ finita in manette una giovane donna di 29 anni, italiana di origini peruviane, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] che alle 4 di martedì mattina, 10 luglio, ha provocato in auto un incidente senza feriti in zona Marconi, sul Lungotevere di Pietra Papa.

Intorno alle 4 di mattina due agenti del Gpit (Gruppo Pronto Intervento Traffico), un uomo e una donna, sono arrivati in zona per rilevare un incidente senza feriti. Al loro arrivo hanno visto una auto incustodita, una Toyota Yaris, che poco prima aveva provocato un incidente, andando ad urtare con un veicolo in sosta.

Dopo circa mezz’ora, mentre gli agenti stavano prendendo informazioni dai testimoni, è arrivata sul posto la responsabile dell’incidente insieme al padre. La donna, una volta identificata, è stata sottoposta all‘etilometro ed è risultata positiva al test, con un valore pari a 1.28.

A quel punto la donna  ha iniziato ad inveire e ad alzare le mani contro gli agenti, colpendoli più volte. Alla fine gli agenti sono riusciti a fermarla e l’hanno arrestata e portata agli uffici del Gruppo. Ora è accusata di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e di guida in stato di ebbrezza.

Nel corso del processo per direttissima è emerso che la giovane era già conosciuta negli ambienti giudiziari. Gli agenti per le ferite riportate, sono dovuti ricorrere alle cure mediche. Per loro la prognosi è di tre giorni.