Roma, nuova voragine tra via Newton e via Luigi Corti a Monteverde: traffico in tilt

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 marzo 2018 10:50 | Ultimo aggiornamento: 28 marzo 2018 10:50
Voragine in via Newton a Roma: la messa in sicurezza

Roma, nuova voragine tra via Newton e via Luigi Corti a Monteverde: traffico in tilt

ROMA – Nuova voragine per le strade di Roma: una camera d’aria di 30 metri quadri pronta ad aprirsi è stata scoperta dai vigili del fuoco in via Isacco Newton, all’incrocio con via Luigi Corti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

A segnalare che qualcosa non andava sono stati gli organi competenti e i residenti, che hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco nel pomeriggio del 27 marzo. Al loro arrivo è stata trovata alla fine di via Isacco Newton, in direzione Monteverde, una camera d’aria di 30 metri quadrati che sarebbe divenuta voragine in qualsiasi momento, rischiando di inghiottire i malcapitati passanti al momento del cedimento.

I vigili del fuoco hanno lavorato sul posto per i rilievi del caso per oltre tre ore, dopo. Il tratto finale della strada è stato chiuso e il traffico è stato deviato sulla Portuense, con inevitabili disagi per la circolazione e rallentamenti. La strada infatti è ad alta percorrenza e collega Euro e Magliana con Monteverde, accessibile anche dal Grande Raccordo Anulare. Giovanni Picone, consigliere di Fdi a Roma, ha spiegato a Repubblica:

“Il controllo è scaturito da alcuni problemi allo scarico a fogna di un palazzo. In seguito a una videoispezione, si sono resi conto che la fogna era collassata e che tutto intorno c’è un’enorme caverna. Ecco perché sono stati poi chiamati i vigili del fuoco. Se il controllo richiesto dal privato fosse stato eseguito tra qualche giorno, adesso forse staremmo parlando di una via ad alta percorrenza  crollata. Col monitoraggio del sottosuolo, col Movimento 5 Stelle, siamo all’anno zero”.