Ruba un pollo, lo fermano e confessa: “Volevo sfamare mio figlio disabile”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2014 16:20 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2014 16:21
(Foto Ansa)

(Foto Ansa)

VERBANIA – Ruba un pollo da un bancone del supermercato, cerca di nasconderlo sotto la giacca, ma viene subito scoperto, prima di riuscire a superare le casse. Lui, 55 anni, disoccupato poi confessa subito ai Carabinieri: “Il pollo? L’ho rubato per sfamare mio figlio disabile”.

La sua situazione famigliare, l’ammissione immediata di colpevolezza, il valore (13 euro) del furto, hanno contribuito a evitargli l’arresto, non la denuncia.