San Cipriano Picentino, uomo scomparso ritrovato morto in campagna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Giugno 2019 10:33 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2019 10:33
San Cipriano Picentino, trovato morto dopo una notte di ricerche

San Cipriano Picentino, uomo scomparso ritrovato morto in campagna

SALERNO – Dopo una notte di ricerche l’uomo di 79 anni scomparso da San Cipriano Picentino, in provincia di Salerno, è stato trovato morto. L’allarme è scattato dopo la mezzanotte del 26 giugno, quando il figlio non l’ha visto rientrare. Sul corpo non ci sarebbero lesioni e ferite che possano far ipotizzare una morte violenta.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo aveva lasciato l’auto nei pressi del cementificio di Salerno per poi avviarsi a piedi verso il luogo in cui è stato ritrovato. Constatato il decesso, ottenuta l’autorizzazione del magistrato ed effettuati i rilievi della polizia scientifica, il cadavere è stato trasportato e consegnato alle onoranze funebri. Non sono ancora chiare le cause che hanno portato alla morte, né i motivi che hanno spinto l’uomo a lasciare la propria auto in una zona periferica e ad allontanarsi.

Sul corpo dell’uomo di 79 anni ritrovato cadavere questa mattina nella zona di Montevetrano non sono state ritrovate lesioni o ferite che possano far ipotizzare una morte violenta. E’ quanto emerge da un primo esame esterno. Inoltre, il figlio della vittima ha confermato agli investigatori che il padre non soffriva di patologie psichiche quindi, al momento, non è chiaro come mai si trovasse in quella zona isolata dopo aver lasciato la propria auto nei pressi del cementificio di Salerno in via Ostaglio e si fosse addentrato nei campi fino a giungere nel comune di San Cipriano Picentino. A chiarire le cause del decesso sarà, dunque, l’autopsia che sarà eseguita nelle prossime ore come disposto dalla procura di Salerno. (Fonte AGI)