San Nazzaro Sesia, cena a base di nutrie fa il tutto esaurito. Ma la Asl blocca l’evento

di Daniela Lauria
Pubblicato il 22 Ottobre 2019 11:46 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2019 11:46
San Nazzaro Sesia, cena a base di nutrie fa il tutto esaurito. Ma la Asl blocca l'evento

Una nutria – Foto Archivio Ansa

NOVARA – Una cena a base di nutrie: è il menu offerto dalla Pro Loco di San Nazzaro Sesia, in provincia di Novara. Nonostante la particolarità, la proposta ha riscosso successo, tant’è che tutti i posti erano andati presto esauriti. Ma a frenare gli entusiasmi è intervenuta la Asl: la cena, intitolata Nutriamoci e in programma per mercoledì 23 ottobre, è stata sospesa. 

Il bizzarro menu al prezzo imbattibile di 10 euro, prevedeva tagliatelle al ragù di nutria, nutria in salmì, formaggio, acqua e vino. Ma dopo la telefonata della Asl, gli organizzatori si sono affrettati ad annullare l’evento. In particolare gli ispettori avevano chiesto quale fosse la provenienza della carne e come fosse stata macellata per la vendita al pubblico. 

La nutria è un roditore originario del Sud America, che in Europa non ha antagonisti naturali. Importato in Italia principalmente per le pellicce, tra i torrenti e i fiumi del Piemonte si è diffuso a macchia d’olio creando grossi danni all’agricoltura e, scavando gallerie che minano la stabilità degli argini. Tant’è che sia l’allevamento che la caccia di questi roditori è illegale nel nostro Paese. Di qui l’intervento della Asl. 

“Dopo la chiamata della Asl abbiamo decidere di sospendere la cena – ha spiegato la Pro Loco al Corriere della Sera – È un vero peccato e ci dispiace per i tanti che avevano prenotato. Noi tra amici l’abbiamo già mangiata più di una volta. È molto buona e visto che c’è sempre tanta curiosità abbiamo pensato di fare un evento un po’ più in grande”.

Fonte: Corriere