Siracusa: riceve lo sfratto e si cosparge di benzina. La Polizia lo salva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 gennaio 2019 10:45 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2019 10:45
Siracusa: uomo riceve lo sfratto e si cosparge di benzina. La Polizia lo salva

Siracusa: riceve lo sfratto e si cosparge di benzina. La Polizia lo salva (foto d’archivio Ansa)

SIRACUSA – Tragedia solo sfiorata (fortunatamente) a Siracusa: un uomo di 60 anni si è cosparso di benzina, tentando di darsi fuoco dopo aver ricevuto lo sfratto dall’ufficiale giudiziario. A salvarlo sono stati gli agenti di polizia che si sono avventati sull’uomo poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Umberto I.

Secondo quanto scoperto dagli inquirenti, il sessantenne da anni viveva insieme alla compagna e al figlio in un appartamento in viale Teracati, nella zona nord di Siracusa, ma il proprietario non riuscendo a convincerlo ad andare via ha provveduto allo sfratto. La polizia ha sequestrato una bottiglia di benzina che il sessantenne aveva con sé.

Una volta sedati gli animi, l’uomo è stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I per essere sottoposto ad alcuni accertamenti e, nel frattempo, gli agenti hanno sequestrato una bottiglia da 1,5 litri con il liquido infiammabile usato dall’uomo. Secondo quanto accertato, prima di aprire la porta agli agenti, aveva fatto nascondere in una camera da letto la compagna e il figlio.