Soleto (Lecce), bomba carta davanti allo studio del sindaco Graziano Vantaggiato

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Febbraio 2020 10:25 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2020 10:25
Soleto (Lecce), bomba carta davanti allo studio del sindaco Graziano Vantaggiato

Soleto (Lecce), bomba carta davanti allo studio del sindaco Graziano Vantaggiato (Foto Ansa)

SOLETO (LECCE)  –  Attentato dinamitardo contro Graziano Vantaggiato, sindaco di Soleto, piccolo comune del Salento, la sera di martedì 11 febbraio, intorno alle 23.

Una bomba carta è stata piazzata davanti al suo studio professionale di commercialista in via Padre Reginaldo Giuliani, nel centro del paese. L’esplosione ha danneggiato l’ingresso dello studio e svegliato i vicini, che hanno dato l’allarme. Indagano i carabinieri, che stanno acquisendo le immagini della videosorveglianza. A loro Vantaggiato, 53 anni, eletto in una lista civica trasversale ai partiti, ha detto di non saper spiegare l’episodio. 

La deflagrazione è stata sentita a diverse decine di metri di distanza, anche se per fortuna i danni sono limitati. I carabinieri stanno indagando sull’episodio. (Fonti: Agi, Ansa)