Test di italiano per avere il permesso di soggiorno, ma mancano i corsi

Pubblicato il 26 Dicembre 2010 9:32 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2010 9:32

Dal 9 dicembre scorso per avere il permesso di soggiorno in Italia bisogna superare il test di italiano.Il problema però è dove gli stranieri possano fare i corsi?

Secondo quanto spiega Antonio Russo, responsabile immigrazione per le Acli “l’anomalia di questa procedura è quella di istituire una prova della conoscenza della lingua, senza aver prima previsto e progettato un piano articolato per l’insegnamento della lingua italiana. Chiediamo cioè agli immigrati di fare i test senza avergli mai fatto fare i corsi, se non quelli affidati all’iniziativa dei soggetti di volontariato”.

Vladimiro Polchi su Repubblica ricostruisce che chi vuole può prenotare online la prova d’esame. Entro 60 giorni dovrebbe essere convocato per il test e le prime prove dovrebbero svolgersi a febbraio 2011 presso i Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti.

Non deve sostenere la prova d’esame chi ha degli attestati che certifichino la conoscenza dell’italiano a un livello non inferiore all’A2 del Quadro comune di riferimento europeo; chi ha titoli di studio o titoli professionali (diploma di scuola secondaria italiana di primo o secondo grado oppure certificati di frequenza relativi a corsi universitari, master o dottorati); chi è affetto da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico.