Treviso, autista bus abbandona comitiva di ragazzini in autostrada per andare a dormire in hotel

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Luglio 2019 23:54 | Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2019 23:54
Treviso, autista bus abbandona comitiva di ragazzini in autostrada per andare a dormire in hotel

Bus in sosta all’Autogrill in una foto d’archivio

TREVISO – Avrebbe dovuto accompagnarli dalla Svizzera a Trieste, dove la comitiva di 55 ragazzini che trasportava era diretta per una settimana di campeggio. Ma nel bel mezzo dell’autostrada A4 si è fermato all’autogrill e li ha abbandonati. E’ successo mercoledì 17 luglio all’area di servizio di Calstorta (Treviso). Dopo 9 ore alla guida l’autista del bus ha mollato le chiavi all’unico maggiorenne tra i passeggeri e ha chiamato un taxi per farsi portare in hotel a Jesolo.

L’uomo avrebbe preso l’insolita decisione per concedersi un sonno ristoratore, avendo raggiunto il limite massimo di ore in servizio. Scelta sacrosanta, così come prescrive il codice della strada. Peccato che per farlo abbia abbandonato a loro stessi, in piena notte, 55 adolescenti, di età compresa tra i dieci e i diciotto anni.

Secondo quanto riportato da diversi quotidiani locali, i ragazzini avrebbero anche provato più volte a chiamarlo, senza però ottenere alcuna risposta. A quel punto, nel pieno spirito della vacanza, hanno pensato di montare le proprie tende e accamparsi nelle aiuole dell’autogrill.

Solo a tarda notte, ben 9 ore dopo l’abbandono, sono stati raggiunti dagli agenti della polizia, nel frattempo allertati da alcuni automobilisti in transito nell’area di servizio. E’ stato rintracciato anche l’autista del pullman, convinto a riprendere il suo viaggio che ha evitato così una denuncia per abbandono di minori (Fonte: Corriere del Veneto).