Vedono la volante della Polizia e scappano: inseguimento da Mestre a Dolo, fermati 3 giovani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 agosto 2018 10:22 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 10:22
inseguimento dolo mestre

Vedono la volante della Polizia e scappano: inseguimento da Mestre a Dolo, fermati 3 giovani

VENEZIA – Una fuga contromano a tutta velocità, poi lo schianto e la tragedia evitata per un soffio. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ successo nella serata di sabato 4 agosto tra Mestre e Dolo, in provincia di Venezia.

La polizia si è imbattuta in un’auto, una Lancia Ypsilon, che accelerava bruscamente per darsi ad una spericolata fuga, andando ad imboccare una via contromano. A bordo c’erano tre giovani che non avevano nessunissima intenzione di farsi fermare, anche perché viaggiavano su un’auto rubata e uno sotto effetto di droghe. Nell’operazione alcuni agenti sono rimasti feriti, con una prognosi di 15 giorni.

L’inseguimento si è protratto per un lunghissimo tragitto, andando ad interessare diversi comuni per poi tornare nuovamente verso Dolo dove è terminata la pericolosa fuga, quando l’auto si è schiantata su una rotatoria coinvolgendo anche la volante.

Dopo l’impatto, dall’auto in fuga sono scese quattro persone, una delle quali è stata immediatamente bloccata dagli operatori e identificata: G.A.M., un giovane italiano di soli 16 anni. Rintracciati altri due occupanti del mezzo in fuga: C.E., di 17 anni, e A.A.V., 18 anni, tutti italiani. Inoltre, dagli accertamenti effettuati l’auto è risultata rubata pochi giorni fa. Tutti i giovani, portati in Questura e identificati, sono stati denunciati per ricettazione in concorso e resistenza.