Zalando, Calvin Klein: insulti sul web alle donne curvy. Commenti oscurati

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2019 11:54 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2019 11:54
Zalando, Calvin Klein: insulti sul web alle donne curvy. Commenti oscurati

Zalando, Calvin Klein: insulti sul web alle donne curvy. Commenti oscurati

MILANO – Tre foto di donne curvy in biancheria intima su Facebook scatenano i commenti degli haters. E così una pubblicità di Calvin Klein diventa un caso. 

Le foto sono state postate da Zalando, il sito di e-commerce specializzato nella vendita di abbigliamento e accessori. Nelle tre immagini si vedono altrettante donne curvy, ovvero con taglie superiori alla 46, con indosso mutande e reggiseni firmati Calvin Klein. E subito si sono scatenati i commenti degli haters, soprattutto donne, come “ciccione”, “grasse”, “fate schifo”.

Le frasi di questo tenore sono state centinaia, e alla fine Zalando le ha oscurate, spiegando in un post: “Da Zalando ci piace rappresentare e rispettare la bellezza autentica e la diversità delle persone. Allo stesso modo, rispettiamo opinioni e gusti diversi dai nostri e il diritto di esprimerli. Tuttavia, non accettiamo che la nostra pagina diventi un luogo per diffondere messaggi di odio, offesa o disprezzo: per questo motivo, siamo stati costretti ad oscurare alcuni commenti”.

La vicenda è stata ripresa anche da Vincenzo Maisto, il Signor Distruggere già noto per aver portato alla luce il fenomeno delle cosiddette Mamme Pancine: “Zalando ha provato a proporre una pubblicità con donne “normali” in intimo, non modelle. Mai avrebbe immaginato di dover poi contenere i commenti, di altre donne, contenenti insulti e body shaming”, ha commentato Maisto.